Regolamento per la candidatura di ARTIGIANI e/o ARTISTI al premio Turio Copello

 1)   PREMIO TURIO – COPELLO
  1. Una medaglia viene assegnata ad una ditta artigiana o ad un artigiano che, con la sua produzione, si sia particolarmente qualificata/o e distinta/o per pregi di ideazione ed esecuzione, concorrendo così al perpetuarsi delle tradizioni dell’artigianato locale: la parola artigiano deve intendersi in senso lato, intendendo qualunque attività creativa funzionale.
  2. L’altra medaglia va a chi, operando nel settore delle arti, si sia particolarmente distinto per la sua opera. Il concetto di “artista” deve essere inteso in senso lato relativamente a tutte le espressioni artistiche.

Il premio trae origine dalle disposizioni testamentarie delle signore Teresa Brignardello ved. Turio e Maria Rosa Cassani ved. Copello e dalla deliberazione dell’Assemblea dei Soci della Società Economica di Chiavari del 26 maggio 1985, consiste nell’assegnazione di due medaglie d’oro ricavate dal conio delle antiche medaglie della Società Economica di Chiavari.

2)     Il premio Turio - Copello è riservato ad artigiani ed artisti che operino nell'antico circondario di Chiavari o che in detto territorio abbiano svolto o svolgano la loro attività, quale riconoscimento per le loro opere.

3)     La Società Economica di Chiavari ogni anno inviterà i sindaci dei Comuni compresi nel territorio dell'antico circondario di Chiavari a segnalare il nominativo di artigiani ed artisti considerati meritevoli del premio. Le segnalazioni potranno anche essere fatte da altri Enti o persone e dovranno pervenire alla sede della Società Economica di Chiavari - via Ravaschieri 15, 16043 Chiavari - accompagnate da note informative sui candidati proposti e sulle loro attività. Le date di scadenza saranno comunicate dalla commissione anno per anno.

4)     L'esame delle proposte è demandato ad una commissione denominata "Commissione delle Arti, Manifatture e Commerci" composta di sette membri e cioè: del Presidente della Società, che la presiede e che può delegare un altro competente dell'Ufficio di Presidenza della Società Economica e di sei Soci nominati dall'Ufficio di Presidenza della Società. I componenti della Commissione resteranno in carica fino alla data di scadenza dell'Ufficio di Presidenza che li ha nominati. Ad ogni riunione il più giovane dei Soci componenti sarà chiamato dal Presidente a fungere da segretario.

5)     La Commissione provvederà a quanto necessario per la istruttoria delle singole pratiche e, sull'esito delle informazioni assunte e degli accertamenti effettuati, deciderà circa l'assegnazione delle due medaglie con votazione presa a maggioranza. In caso di parità dei voti, prevarrà il voto del Presidente. Delle decisioni verrà redatto verbale con brevi notizie relative ai singoli candidati e con la motivazione della assegnazione finale del Premio. Il giudizio espresso dalla Commissione è insindacabile.

6)     Il Presidente della Commissione darà comunicazione del verbale all'Ufficio di Presidenza nella prima riunione successiva all'assegnazione del Premio e l'Ufficio di Presidenza della Società Economica di Chiavari, preso atto del verbale, fisserà la data per la consegna del Premio, provvedendo a quanto di necessità.

7)     L'estratto del verbale della Commissione, per la parte contenete la scelta dei premiati, con le relative motivazioni, sarà pubblicato negli Atti sociali della Società Economica di Chiavari.


Joomla SEF URLs by Artio